Claire Foy: “Le donne non devono essere giudicate”

6

Claire Foy è stata Elisabetta II in ‘The Crown’ e nei prossimi giorni arriverà anche nelle sale italiane come protagonista di ‘Unsane’ diretta da Steve Soderbergh, ma prossimamente sarà anche la moglie dell’ex astronauta americano Neil Armoistrong (interpretato da Ryan Gosling) in ‘First Man’. E sull’ultimo numero della rivista “Marie Claire” si è raccontata così: “In questi ultimi due anni ho capito che i miei amici sono la gente… Mi sento accettata, e le donne hanno molto bisogno di questo. Di essere meno giudicate. Di poter dire “mi sento una schifezza” e avere qualcuno che ti risponde, “ok, va bene”. È un tale sollievo scoprire che anche gli altri fanno fatica. Perché la vita è difficile”. Da poco è diventata mamma, felice di esserlo: “Quando sei in età fertile, le possibilità sono due: o scomparire o non avere figli, per poi essere giudicata, ovviamente. Assurdo. È difficilissimo tornare a lavorare presto. Nulla lo incoraggia. Semplicemente, non è così che si fa. Ma io ho deciso che non voglio crescere mia figlia nello stesso mondo in cui sono cresciuta e poi voglio cambiare il mio modo di pensare”. Sul suo passato ha confessato di arrivare da una famiglia che si è sempre ammazzata di lavoro e per questo “io sono sempre stata attenta al denaro e al fatto di non averne”. Quanto a quello che la gente può pensare di lei “Non mi ero mai trovata nella situazione in cui sentirmi arrivata potesse essere di utilità, e invece adesso lo sono”.